Smalto per il colloquio di lavoro

Il colloquio di lavoro è un esame molto stressante e difficile da sostenere, veniamo giudicati minuziosamente e per questo vi propongo un articolo su come preparare le nostre unghie che sono una delle prime cose che vengono notate dal nostro selezionatore.
In genere le unghie devono essere di media lunghezza per dare l'impressione di poter essere comode per svolgere il proprio lavoro. Bandite assolutamente decorazioni eccessive. 



SMALTI NEUTRI: di cui fanno parte i nude, la french e i trasparenti, rappresentano eleganza e discrezione ed è il modo più umile di iniziare un rapporto professionale. Questa opzione è particolarmente indicata perché mostra una cura del proprio essere senza strafare, avrete tutto il tempo per dimostrare chi siete. 😊

Smalti neutri come il nude, la french e i trasparenti sono i più adatti per affrontare professionalmente il colloquio di lavoro.
smalti adatti per il colloquio di lavoro


BIANCO: indica il desiderio di farsi notare ma con eleganza e delicatezza, potrebbe essere vincente magari con l'aggiunta dello smalto perlato, oppure un fiore per incrementare l'effetto eleganza. Dunque è  appropriato per un lavoro dove bisogna spiccare e mostrare il proprio carattere.


BLU: induce affidabilità, creatività riflettendo così caratteristiche di attendibilità e forte carisma. Infonde calma e suscita sincerità. Questi sono i messaggi subliminali che manda il colore blu! Se siete sicuri che sia il lavoro della vostra vita è meglio scegliere questo colore che sicuramente riuscirà trasmettere le vostre intenzioni. Attenzione a non sceglierlo troppo acceso!



VERDE: racconta di senso di stabilità e concretezza. Stimola l'energia interiore donando calma e speranza, per portarlo però bisogna esserne capaci,  rappresenta una forte autostima, che sicuramente verrà trasmessa al nostro selezionatore. 


SMALTI FANGO: indicano una forte attenzione verso la moda visto che sono i colori del momento. Essi valorizzano la nostra bellezza naturale. Mostrano un carattere giovanile e pronto a sudare con massimo impegno. Attenzione però non tutte se lo possono permettere.



I colori da non usare assolutamente:

Il colore nero, rosso e fucsia sono i principali smalti che devono essere evitati per affrontare un colloquio di lavoro.
smalti da evitare per il colloquio di lavoro


NERO: indica la voglia di farsi notare, perciò esso dipende totalmente dal lavoro per il quale vi proponete, ragione per cui se chiedete di diventare una cameriera non è assolutamente un colore da scegliere.


ROSSO:
 esprime sensualità e passione potrebbe apparire un po' aggressivo e fuori luogo. 😡

Fucsia/Rosa:
 raffigura la delicatezza, dice che la persona che lo indossa è una sognatrice ma molti rinnegano questo colore perché rappresenta il colore delle barbie e delle bambine per questo non è opportuno rischiare indossandolo. Il datore di lavoro ha bisogno di assumere una donna adulta che svolga al meglio il proprio lavoro e non una ragazzina.

Ultimo consiglio personale: credete in voi stessi e i risultati arriveranno!!!



Se ti è piaciuto l'articolo seguimi su Facebook

Iscriviti al mio canale Youtube

😘



Commenti

Post più popolari